sabato 10 dicembre 2011

Baci di dama alle nocciole

Un classico della mia zona, il bacio di dama può essere realizzato sia con le mandorle che con le nocciole. Quella che vi propongo è proprio quest’ultima versione. Vi assicuro che il profumo di questi deliziosi biscotti pervaderà la vostra casa, sono irresistibili anche prima di essere farciti! Ho tentato di formare anche dei piccoli biscottini con lo stesso impasto dei baci, una sorta di “bacio di dama in forma”. Il sapore è sempre quello, cambia solo l’aspetto.


INGREDIENTI:
-         200 g di nocciole tostate e spellate
-         250 g di farina 00
-         150 g di zucchero semolato
-         200 g di burro freddo
-         un pizzico di sale
-         100 g di cioccolato fondente
-         4 cucchiai di panna liquida

Prima di tutto frullate le nocciole, lo zucchero ed il sale, in modo da ottenere una “farina” di nocciole molto fine. Aggiungete la farina, il burro a tocchetti ed iniziate ad amalgamare il composto sfregandolo tra le mani, come se voleste formare delle briciole (meglio se utilizzate dei guanti in lattice per fare questa operazione, così evitate di “scaldare” il composto con il calore delle mani). A questo punto realizzate una palla un po’ appiattita e riponete in frigo per circa un’ora, in modo che il composto si rassodi. Trascorso il tempo di riposo, tirate fuori dal frigo ed iniziate a formare tante palline grandi come una nocciola (in forno aumenteranno un po’ di volume), premendo fra le mani il pezzetto di pasta e lavorandolo facendolo roteare tra i palmi. Infornate le palline (forno statico) a 160° per circa 20-25 minuti, finché la base risulterà leggermente dorata. Se usate il forno ventilato abbassate la temperatura a 140°. Vedrete che usciranno almeno due teglie di biscotti, sembrano molte ma, una volta accoppiate le due metà dei baci, la quantità dimezzerà e...uno tira l’altro! Se volete provare a dare una forma diversa ai baci potete stendere l’impasto come una normale frolla, infarinando sia il piano di lavoro che il mattarello. Usate la vostra fantasia e gli stampini che più vi piacciono e infornate. I tempi di cottura diminuiranno (15-20 minuti). Una volta raffreddati fate sciogliere il cioccolato con la panna e, quando il composto diventerà leggermente più duro, della consistenza di una crema, mettetene una piccola quantità su una metà ed unite la seconda, premendo delicatamente. La stessa cosa vale per i biscotti con gli stampini.




2 commenti:

  1. "Ecco per te il 3° numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca sul mio nome mittente.

    Un abbraccio,
    il Team di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere il banner del magazine con tutti i tuoi amici! Per farlo basterà andare sul nostro sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine.
    Te ne saremmo davvero grati! ^.^"

    RispondiElimina
  2. Grazie! E' molto interessante la vostra rivista! Messo il banner in fondo alla pagina ;-)

    RispondiElimina